top of page

Ti sposi in Chiesa: quali documenti ti servono? parte 2


Ciao e bentrovata nel mio regno :)


Tu ed il tuo futuro Sposo state affrontando la fase dell'istruttoria matrimoniale in cui l'esame dei nubendi, ossia del consenso, rappresenta la conclusione del corso prematrimoniale e l’avvenuta verifica dei documenti.


Di preciso, siete nel momento in cui il parroco che ha condotto la vostra istruttoria matrimoniale, attraverso un particolare modulo, chiamato stato dei documenti, “riassume” la posizione di voi futuri Sposi, indicando anche il luogo in cui si svolgerà la celebrazione del Matrimonio.


Maria Squeo Wedding Supervisor & Designer

Dunque, il vostro fascicolo di Matrimonio unito al modulo riassuntivo, ossia lo stato dei documenti, dovrà essere chiuso e sigillato in una busta e consegnato da voi stessi agli uffici della cancelleria arcivescovile (Curia) presso l’ufficio Matrimoni che dopo aver controllato l’idoneità della documentazione contenuta nel fascicolo, vi rilascerà il Nulla Osta finale per la celebrazione del Matrimonio.


Così prenderete il fascicolo lo riporterete dal vostro parroco ed egli rilascerà il Nulla Osta al Matrimonio.


Attenzione, lo stato dei documenti vidimato dalla Curia vi servirà anche se volete sposarvi in una Diocesi diversa da quella in cui avete la residenza.


In tal caso il vostro parroco vi rilascerà lo stato dei documenti vidimato dalla Curia che voi consegnerete alla parrocchia in cui avrete scelto di celebrare le vostre Nozze.


Benissimo, a questo punto, qui di seguito, ti faccio un breve riepilogo per aiutarti a verificare il corretto iter burocratico messo in atto da te e dal tuo futuro Sposo fino a questo momento, in pratica:

  • siete andati dal parroco che si occuperà dell’istruttoria matrimoniale

  • vi siete procurati i documenti richiesti

  • avete proceduto al consenso davanti al parroco

  • è avvenuta la verifica dei documenti da parte del parroco

  • è stata accertata l'assenza d'irregolarità

Adesso cosa succederà?

Come dovrete procedere?


Una volta accertata l'assenza d'irregolarità, finalmente il parroco si occuperà delle pubblicazioni religiose.

E cosa sono queste pubblicazioni religiose?


Le pubblicazioni religiose consistono nell’affissione all’albo parrocchiale dell’annuncio di Matrimonio, in cui sono indicati i dati anagrafici di voi nubendi, vale a dire il vostro:

  • cognome e nome

  • luogo e data di nascita

  • residenza

  • stato civile

  • professione.

L’atto delle pubblicazioni deve rimanere affisso all’albo parrocchiale per almeno otto giorni consecutivi, comprensivi di due domeniche.


Le pubblicazioni dovranno essere esposte nella vostra parrocchia o in entrambe le vostre parrocchie, nel caso non apparteniate alla stessa e se diversa presso quella in cui intendete sposarvi.


Maria Squeo Wedding Supervisor & Designer

Come ti ho già detto nel caso in cui vogliate sposarvi presso una Diocesi diversa da quella in cui risiedete, il parroco di quest'ultima dovrà rilasciarvi un modulo denominato stato dei documenti, che dovrete far vidimare dalla Curia e consegnare alla parrocchia in cui avrete scelto di celebrare le Nozze.


In buona sostanza, il parroco che ha curato la vostra istruttoria matrimoniale vi consegnerà lo stato dei documenti che prima di essere consegnato al parroco della sede da voi scelta per la celebrazione delle Nozze, dovrà essere portato in Curia a cui fa capo la città in cui vi sposerete, per essere vidimato prima del passaggio di consegne al parroco della chiesa da voi scelta per celebrare le Nozze.


In caso di Matrimonio Concordatario allo stato dei documenti sarà allegato anche il certificato civile di avvenute pubblicazioni che il comune vi rilascia da consegnare al parroco, o un'autorizzazione per il Ministro di Culto.


Fate attenzione ai tempi in quanto se il Matrimonio non viene celebrato entro sei mesi dal compimento delle pubblicazioni canoniche, sarete costretti a ripeterle.


Maria Squeo Wedding Supervisor & Designer

A questo punto qui di seguito ti fornisco un ulteriore aiuto pratico.


Si tratta di un elenco sintetico con cui ti ricordo le 13 importanti azioni da compiere in prossimità della tua Cerimonia di Nozze in chiesa.


Azione n.1

consegnare al parroco lo stato dei documenti che l'Ufficio Matrimoni della Curia riconsegna a voi fidanzati.


Azione n.2

concordare i tempi per le confessioni.


Azione n.3

comunicare al parroco i dati dei testimoni (nome, cognome, data di nascita e residenza).


Azione n.4

decidere circa lo stato patrimoniale, se scegliere la comunione o la separazione dei beni e comunicarlo al parroco, in quanto, in caso di separazione, dopo la celebrazione del rito religioso dovrete sottoscrivere la relativa dichiarazione di separazione dei beni sull'Atto di Matrimonio, con il parroco ed i testimoni.


Azione n.5

scegliere, dietro consiglio del parroco, le letture bibliche visto che tu e il tuo futuro Sposo sarete i primi destinatari della parola proclamata.


Azione n.6

scegliere eventuali lettori.


Azione n.7

concordare con il parroco il libretto messa.


Azione n.8

concordare le prove della cerimonia, perché nulla sia lasciato al caso.


Azione n.9

scegliere se compiere la presentazione del pane e del vino.


Azione n.10

scegliere se essere accompagnati da altri partecipanti con doni eucaristici simbolici e con doni di carità o con offerte per i poveri.


Azione n.11

concordare gli orari della celebrazione del sacramento.


Azione n.12

comunicare al parroco i nomi dei diversi fornitori: operatori foto e video, allestitori, fioristi, musicisti, cantanti solisti, coro.


Azione n.13

individuare il vostro incaricato che dopo la cerimonia consegnerà al parroco, in busta chiusa, accompagnata da un bigliettino, l'offerta per l'avvenuta celebrazione del sacramento.


Ti consiglio d'informarti per tempo riguardo all'ammontare dell'offerta da consegnare al parroco, preferibilmente con l'indicazione di nome e cognome degli Sposi e data del Matrimonio.


Maria Squeo Wedding Supervisor & Designer

Dunque, dedicati al giorno più bello della tua vita immersa nella bellezza e nella meraviglia e, se ti serve aiuto, allora puoi contare su di me e sul mio Organozze, disponibile anche in versione Kit!


Un abbraccio favoloso.


Maria

Kit Regina del Si - by Maria Squeo Wedding Supervisor & Designer


Comments


Parlano dell'autrice

bottom of page